Il Gruppo Carige mette a disposizione dei suoi clienti una vasta ganmma di mutui per l’acquisto della casa tra i quali ovviamente non poteva mancare quello regolato a tasso variabile con cap rate, che però in questo particolare caso ha delle caratteristiche uniche che lo caratterizzano, e cioè il tetto al tasso, fissato al 5,25%, viene applicato soli per i primi dieci anni di piano d’ammortamento dopo di che diviene un normale tasso variabile.

Questo mutuo è particolarmente indicato per chi ancora non ha una stabilità finanziaria consolidata e quindi teme eccessivi iniziali rialzi dell‘importo della rata, ragione per cui è stato denominato Mutuo Buonsenso.

Si tratta di un finanziamento immobiliare ipotecario destinato a clienti privati che può essere richiesto per l’acquisto della prima casa, della seconda casa o per finalità di ristrutturazione.

Le durate previste del piano d’ammortamento sono solo due, 15 e 30 anni con corresponsione della rata a frequenza mensile e calcolo del tasso d’interesse in base Euribor a tre mesi con l’aggiunta dello spread (leggi i fogli informativi QUI).

Le spese direttamente connesse a questo credito ipotecario per la casa sono fondamentalmente tre, e cioè il costo per la perizia dell’immobile pari a 200 euro, la spesa per l’incasso della rata pari ad euro 1,03 e l’assicurazione incendio e scoppio obbligatoria, mentre per quanto riguarda le spese d’istruttoria accedendo a questo mutuo di Carige attraverso la Mutuionline sono gratuite.

Infine, l’erogazione materiale del denaro avviene all’iscrizione ipotecaria e non contestualmente al rogito notarile, questo significa che il denaro sarà consegnato al mutuatario svolte le necessarie formalità.

 

bilancia_300p250_MOL