Banca Barclays istituto anglosassone attivo in oltre 50 paesi nel mondo, offre ai suoi potenziali clienti mutuatari diversi tipi di mutui per la casa, dal semplice tasso fisso fino a prodotti più particolari come il mutuo a tasso variabile con cap rate.

Ricordiamo che quando si parla di un finanziamento immobiliare ipotecario con tetto massimo fissato da contratto, s’intende un classico mutuo a tasso variabile (O indicizzato) che varia l’importo della rata da corrispondere in funzione delle oscillazioni dei tassi d’interesse, ma solo fino ad un limite prefissato che appunto ne determina la puculiarità; nel caso specifico in questione il limite oltre il quale il tasso d’interesse non potrà salire è del 5,99%.

Questo mutuo ipotecario immobiliare è destinato a lavoratori dipendenti con minimo sei mesi di anzianità di servizio, oppure ad autonomi che abbiano almeno due anni di attività svolta al loro attivo; comunque sia in entrambi i casi la parte mutuataria allo scadere del piano d’ammortamento non dovrà aver superato gli 85 anni d’età, soglia questa al di sopra della media delle altre banche.

Per quanto riguarda le finalità consentite dall’istituto erogante è possibile con Il Mutuo tasso protetto di Barclays acquistare la prima o seconda casa, potendo contare su un erogato che non potrà superare l’80’% del valore dell’immobile e su un piano di rimborso che prevede solamente tre durate, e nello specifico 20, 25 e 30 anni.

Come spese correlate al finanziamento per la casa oggetto della presente recensione avremo il costo della perizia dell’immobile pari ad euro 285 e il costo dell’istruttoria fissato nella percentuale dello 0,5% del capitale erogato; infine l’assicurazione obbligatoria incendio e scoppio che varia il suo corrispettivo in base alla durata del mutuo con le seguenti modalità: da un minimo di 3,72 euro per mille di erogato fino ad un massimo di 5,57 sempre ogni mille in funzione della durata del contratto.

Le condizioni su citate per questo mutuo di banca Barclays sono disponibili solo per richieste effettuate attraverso la Mutuionline entro e non oltre il 30 settembre corrente anno e rogitate entro il 31 dicembre dello stesso.

Cerca con questo strumento le migliori offerte di mutui con capped rate disponibili nel web a settembre 2011, potrai inoltre richiedere un parere di fattibilità alla banca per la tua specifica pratica di mutuo, riceverai risposta entro 48 ore lavorative è gratis e non comporta nessun tipo d’impegno.

bilancia_300p250_MOL