Woolwich banca facente parte del gruppo Barclays, è l’istituto specializzato in mutui per la casa, per questo offre ai clienti tutte le possibili opzioni che un mutuatario possa ricercare, dal semplice finanziamento a tasso fisso passando per il variabile, oggetto del presente articolo, fino ad arrivare alle altre finalità come la surroga la sostituzione o il consolidamento.

Ma torniamo a noi, stiamo parlando del mutuo a tasso variabile con opzione, cioè un finanziamento ipotecario immobiliare destinato alla clientela privata con spese d’istruttoria ridotte ma solo per clienti online che abbiano avuto accesso da QUI.

Questo prodotto di Woolwich prevede durate dai 10 fino ai 35 anni ed una corresponsione della rata solo mensile, può erogare al massimo l’80% del minore valore tra il costo dell’immobile e quello periziato dalla banca, quindi per capirci se la casa viene pagata 250 mila euro ma è stata stimata 265 mila la su detta percentuale verrà calcolata sul prezzo d’acquisto (250).

Per quanto riguarda il tasso d’interesse, come su citato, si tratta di un mutuo regolato a tasso variabile in base Euribor a tre mesi, che però presenta due particolarità; la prima è che le due rate iniziali saranno di pari importo (al 3,30%), e la seconda è che la parte mutuataria ha la facoltà (questa è l’opzione di cui al titolo) con preavviso di 60 giorni e solo nelle date del primo ottobre e del primo aprile di ogni anno, di cambiare tipo di tasso passando al fisso per un periodo di tempo pre determinato da contratto che potrà essere di due, cinque o dieci anni.

Sono previste ulteriori spese per questo mutuo quali l’istruttoria pari ad euro 350 e il costo della perizia dell’immobile di euro 285, non chè le spese periodiche di 5 euro al mese che però vengono abbattute se si è già correntisti presso una filiale della Barclays.

La polizza incendio e scoppio è obbligatoria come per legge ed il suo costo va corrisposto in unica soluzione e varia in base all’importo richiesto partendo da 1,78 euro per ogni mille di erogato per durate di 10 anni e fino ad un massimo di euro 5,47 ogni mille per durate di 30 anni.

A proposito di polizze assicurative, se il mutuatario deciderà di annettere al mutuo in questione una di quelle della gamma Barclays allora potrà fruire di uno sconto sullo spread che varia in funzione del prodotto scelto.

Infine ricordiamo che per questo mutuo a tasso variabile con opzione di Woolwich non è obbligatoria l’apertura del conto corrente, aspetto questo assolutamente da non trascurare, e l’erogazione materiale del denaro avviene all’iscrizione ipotecaria e cioè con modalità differita.

 

bilancia_300p250_MOL