Da diverso tempo ormai hanno preso piede nuovi mutui per l’acquisto della casa denominati con capped rate o con tetto massimo, si tratta di finanziamenti ipotecari immobiliari caratterizzati dal tasso variabile con un limite massimo di tasso d’interesse fissato da contratto che non potrà mai essere superato anche al variare al rialzo del costo del denaro.

Banca Popolare di Milano (BPM) tra le sua gamma di crediti ipotecari per la casa dispone anche di quello in questione che nello specifico si chiama Mutuo tetto al tasso, valido per l’acquisto della prima o seconda casa oppure per la ristrutturazione.

Questo mutuo, disponibile alle condizioni promozionale di seguito riportate solo attraverso la Mutuionline (gestione in filiale e non per via telematica), come appunto su detto, è un contratto con tetto massimo fissato al 5,60%, tasso d’interesse questo formato dall’indice Euribor a tre mesi più lo Spread della banca.

Può essere richiesto da persone fisiche che allo scadere del piano d’ammortamento non dovranno aver superato i 75 anni d’età, eroga (contestualmente al rogito e non con modalità differita) al massimo l’80% del valore commerciale da perizia dell’immobile (e comunque minor importo tra prezzo valore e perizia) e presenta spese d’incasso rata pari ad euro 1,50 cadauna se mensile, 4,50 se trimestrale o 9 euro se con cadenza semestrale.

Come spese ulteriori sono previste quelle per l’istruttoria della pratica pari ad euro 250, la perizia del tecnico atta ad accertare che il valore commerciale dell’immobile sia idoneo alla richiesta del mutuatario, con un costo che parte da euro 250 per immobili di valore fino a 150 mila euro e arriva allo 0,10% del capitale richiesto se l’immobile è valutato oltre 500 mila euro.

Le condizioni esclusive riportate nella presente recensione e comunque disponibili QUI sono valide solo fino al 30 settembre del 2011 per mutui che devono essere erogati non oltre il 31 dicembre stesso anno, ricordiamo inoltre che è possibile ottenere un’ulteriore sconto sullo Spread annettendo altre polizze assicurative al mutuo oltre quella obbligatoria incendio e scoppio, e nello specifico le assicurazioni Vita (che da diritto ad uno scorporo pari allo 0,05%) e quella Vita e Multirischi che invece fa scendere il tasso d’interesse dello 0,10%.

 

bilancia_300p250_MOL