Attualmente i tassi d’interesse stanno aumentando, quindi per qualcuno potrebbe sembrare folle stipulare un mutuo per l’acquisto della casa a tasso variabile, cioè quel tipo di finanziamento ipotecario che varia l’importo della rata in base alle oscillazioni del costo del denaro.

Effettivamente il ragionamento non è sbagliato, ma se consideriamo che ancora, pur con i recenti aumenti, tra la rata di un tasso fisso e quella di un tasso variabile ipotizzando 100 mila euro di mutuo in 30 anni c’è ancora una differenza di più di cento euro mese, quello che sarebbe auspicabile è approfittare di questa differenza che ancora esiste.

Tutto quanto detto sopra è possibile semplicemente stipulando un mutuo per la casa a tasso misto, cioè un tipo di contratto che prevede un tasso iniziale (in questo caso sarebbe il variabile) per poi passare al tasso fisso in base alle specifiche condizioni indicate nel contratto di mutuo.

Questo mutuo da la possibilità al mutuatario di sfruttare ancora il momento favorevole del mercato senza correre i rischi di aumenti eccessivi della rata.

Con questo strumento selezionando nel campo “tipo tasso”, misto, potrai confrontare le migliori offerte presenti nel web e leggere il foglio informativo con le specifiche; dopo aver fatto il calcolo della rata mutuo puoi anche richiedere una predelibera alla banca, è gratis e non comporta impegno, riceverai risposta entro due giorni lavorativi.

bilancia_300p250_MOL