Dall’inizio dell’anno ad oggi il mercato dei mutui per l’acquisto della casa, ha subito profondi cambiamenti passando da un momento di tassi d’interesse ai minimi storici, ma pur sempre caratterizzato da banche poco propense a concedere credito, fino alla data odierna che vede il costo del denaro parecchio aumentato e comunque le banche severe nella selezione dei potenziali mutuatari.

Alla luce di questa situazione è chiaro che dopo il momento di perplessità si torna ad avere una direzione più consolidata e specifica, che nel dettaglio ha visto i primi sei mesi del 2011 caratterizzati da una ribalta dei mutui a tasso fisso rispetto a quelli a tasso variabile.

Nonostante questo però il mutuo a tasso variabile può ancora essere una soluzione più che buona anche considerando che nell’eventualità in cui i tassi aumentino ancora quello che può salvare il mutuatario è la surroga.

Il discorso è molto semplice, per chi oggi deve accendere un mutuo ipotecario potrebbe non essere conveniente scegliere un tasso fisso anche in un’ottica di previsioni al rialzo, a patto che già dall’inizio il potenziale mutuatario sia economicamente in grado di corrispondere la rata calcolata in base Eurirs.

Praticamente supponendo per esempio di dover prendere 150 mila euro da pagare in 30 anni, ad oggi la differenza sulla rata tra fisso e variabile è ancora di circa 180 euro, quindi è chiaro che fin quando questo gap non si appiana è ancora possibile sfruttare il mutuo a tasso variabile e corrispondere una rata minore.

Come già su detto nel momento in cui i tassi dovessero ancora salire così tanto da livellare le cifre di cui sopra, il mutuatario senza spesa alcuna con una bella surroga potrà cambiare il tipo di tasso da variabile a fisso e mettersi al riparo da altre oscillazioni di mercato.

Infine supponendo plausibilmente che per almeno altri due anni il variabile non raggiungerà la quota che segna oggi il tasso fisso, nell’esempio su citato si sarebbero risparmiati circa 4300 euro.

Cerca con questo strumento i migliori mutui a tasso fisso e variabile disponobili oggi, verifica quanta differenza ancora esiste tra i due, scegli quello che più si addice alle tue esigenze e richiedi gratis e senza impegno il tuo preventivo personalizzato.

bilancia_300p250_MOL