In questi periodi di crisi finanziarie e di ristrettezze economiche che colpiscono molte famiglie italiane, per coloro che hanno stipulato un mutuo per l’acquisto della casa, non ci sarebbe nulla di meglio che poter diminuire l‘importo della rata da corrispondere ogni mese.

Oggi tutto questo è possibile grazie a quell’operazione che si chiama surrogazione del mutuo, si tratta in poche parole di cambiare istituto di credito nella ricerca di condizioni economiche migliori.

Nello specifico quello che si fa con una surroga o portabilità del mutuo è semplicemente lasciare che un’altra banca subentri a quella che inizialmente aveva emesso il credito, ovviamente nel caso in cui la nuova banca possa offrire un rata più bassa.

Ricordiamo che la surroga del mutuo è completamente gratuita e ogni azione della vecchia banca volta ad impedire che il mutuatario possa “trasportare” il suo mutuo dove ritiene più opportuno, può considerarsi nulla.

Infine c’è da dire che anche nel caso in cui i tassi d’interesse in vigore nel momento in cui si necessita di una riduzione della rata siano uguali a quelli dell’epoca in cui fu stipulato il mutuo, sarà comunque possibile trovare una banca che offrirà una rata inferiore in quanto la rata stessa non è solo data dagli interessi riguardanti il costo del denaro ma anche dallo spread che è il guadagno della banca e come tale può differire anche di molto in funzione dell’istituto che si sceglie.

Verifica se ci sono banche che attualmente possono offrire condizioni migliori di quelle del tuo attuale contratto, ricorda che nel campo finalità del mutuo devi selezionare surroga, o surroga più liquidità se hai anche bisogno di denaro contante; la richiesta è gratuita e non comporta nessun tipo d’impegno ricorda inoltre che nel campo importo del mutuo dovrai inserire l’ammontare del debito residuo.

bilancia_300p250_MOL