Sulla vicenda che recentemente ha visto il presidente Isvap Giannini denunciare il totale squilibrio che esiste tra il costo di un’assicurazione legata al mutuo per l’acquisto della casa e la somma necessaria per stipulare la stessa polizza non nell’ambito del credito ipotecario, l’Abi si dice pronta a collaborare per trovare al più presto una soluzione.

Infatti il vice presidente Abi, Giovanni Pirovano, dopo aver appreso i dati sulla situazione ed aver appurato che tale squilibrio effettivamente si registra ormai da tempo, ha dato tutta la sua disponibilità ed auspica al più presto un tavolo di confronto e dibattito con le associazioni dei consumatori per trovare una soluzione al problema che fondamentalmente riguarda l’avidità delle banche.

Basterebbe dare la possibilità al consumatore di scegliere la polizza che più gli piace anche se al di fuori dell’istituto di credito che eroga il mutuo, così facendo le banche stesse pur di non perdere la vendita di un prodotto correlato adeguerebbero il costo.

Come sempre le soluzioni ci sono basta cercarle, ma sopratutto avere la voglia di trovarle.

bilancia_300p250_MOL