Ormai il panorama dei mutui per l’acquisto della casa presenta talmente tante soluzioni che gli stessi professionisti del settore a volte faticano a barcamenarsi in modo adeguato e non sanno da dove cominciare quando in consulenza con il potenziale cliente iniziano le spiegazioni dei diversi prodotti.

Possiamo trovare mutui a tasso varibile con tetto massimo, mutui a tasso variabile con rata costante, mutui misti con opzione di rinegoziazione prestabilita, surroghe, sostituzioni e addirittura mutui in valuta per mutuatari sicuramente non poco esperti del settore.

Nonostante questo però esiste una buona fetta di mercato che anche quando i mutui su detti presentano notevoli vantaggi di tipo economico e quindi un’importo della rata più basso, preferiscono il classico e più costoso mutuo a tasso fisso.

Si tratta del più semplice contratto di mutuo che si possa stipulare con una banca, consiste nel dover corrispondere all’istituto erogante una rata che sarà sempre quella dall’inizio alla fine cascasse anche il mondo.

Propiro per questo è più costoso cioè gli viene applicato un’interesse maggiore in quanto il mutuatario sa già a priori quali saranno le uscite mensili per tutta la durata che di solito non è inferiore ai 20 anni.

Verifica con questo calcolatore se con la rata che puoi pagare riesci a prendere la cifra che ti serve per acquistare la tua casa con la tranquillità e le certezze matematiche sul futuro che solo un mutuo a tasso fisso ti può dare, meglio spendere di più (per chi se lo può permettere anche con qualche piccolo sacrificio) e dormire sonni tranquilli.

bilancia_300p250_MOL