Recentemente nella sede provinciale Fiaip di Bergamo nell’ambito degli appuntamenti formativi permanenti si è svolto un convegno dal titolo “Energia, Ambiente, Acustica: il nuovo paradigma dell’abitare” incontro incentrato su quella che è la nuova consapevolezza dell’abitare basata sul risparmio energetico, il basso impatto ambientale ed i livelli d’insonorizzazione acustica degli immobili.

In tutto ciò l’agente immobiliare non può restare fermo a guardare questo mondo (il real estate) che sta profondamente cambiando, si pensi solo al fatto che fino a poco tempo fa parlare di certificazione ed efficienza energetica degli edifici sembrava una cosa dell’altro mondo, mentre già dal prossimo primo gennaio sarà obbligatorio addirittura inserire la classe energetica dell’immobile già nell’annuncio di vendita, e per chi non lo farà le sanzioni sono salate.

Durante un suo intervento nel convegno il presidente Fiaip Bergamo Giuliano Olivati, ha anche sottolineato come il comune bergamasco sia attento al discorso del risparmio energetico non solo a parole ma anche nei fatti, per questo lo stesso comune si è posto l’impegno , assai virtuoso, di raggiungere standard di risparmio ed efficienza energetica superiori rispetto a quelli già fissati dal patto dei sindaci europei.

Ricordiamo che il su citato patto prevede per il 2020 il raggiungimento di determinate quote che hanno dato vita alla sigla 20-20-20, che sta per il 20% di aumento produzione energetica da fonti rinnovabili, il 20% di riduzione delle emissioni di co2, il 20% di miglioramento dell’efficienza energetica.

Per saperne di più qui.

bilancia_300p250_MOL