Con la deliberazione numero 9/1811 del 31 maggio scorso, la giunta della regione Lombardia ha introdotto cambiamenti in materia di efficienza energetica e nello specifico con l’approvazione del nuovo modello di attestato di certificazione energetica degli edifici che entrerà in vigore dal primo settembre del 2011.

Oltre questa data il vecchio modello sarà sostituito dal nuovo nel quale i principali cambiamenti riguarderanno, il fatto che sarà eliminato il timbro di accettazione del comune dove è ubicato l’immobile, ed il relativo logo, in quanto il momento di acquisizione di efficacia della certificazione sarà quello dell’inserimento nel sitema informativo regionale di interscambio dati, a norma dell’articolo 17 comma 1 lettera f della legge regionale 3/2011 che riportiamo di seguito:

“L’attestato di certificazione energetica (ACE), redatto secondo le indicazioni definite con la deliberazionedella Giunta regionale di cui al comma 1, relativo al bene o ai beni che formano oggetto di atti di trasferimento atitolo oneroso deve essere allegato, in originale o in copia conforme, all’atto stesso nei casi e per le fattispecie previsti dalla deliberazione della Giunta regionale in materia. A decorrere dal 1° settembre 2011, l’ACE acquistaefficacia con l’inserimento, nel sistema informativo regionale di cui all’articolo 9, comma 3 bis, del file di interscambio dati, i cui contenuti sono di responsabilità del soggetto certificatore che lo ha asseverato” (leggi il testo completo).

Ulteriori cambiamenti riguarderanno l’inserimento del comune catastale per meglio identificare l’immobile visto che non sempre l’effettivo comune di ubicazione corrisponde con quello registrato in catasto, ed inoltre il tecnico certificatore avrà la possibilità d’inserire informazioni aggiuntive per meglio classificare la classe energetica dell’immobile.

Il nuovo modello è disponibile qui.