Stando ad un recente rapporto presentato da Fiaip (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali) nel nostro paese nel corso dell’anno passato il mercato riguardante le transazioni riferite alle seconde abitazioni a subito un netto calo in termini di numero di compravendite effettuate.

Ovviamente in una situazione di crisi economica acquisti di questo genere sono i primi ad essere tagliati o comunque a ridursi in quanto non indispensabili.

Nel 2010 la contrazione sul numero di operazioni effettuate in questo segmento di mercato è stata di circa il 13%, e di conseguenza si è registrato un aumento della disponibilità d’immobili in vendita pari al 9,2%.

Quest’ultimo dato è chiaramente riconducibile alla legge della domanda e dell’offerta, per la quale al calare della prima aumenta inevitabilmente la seconda e diminuisce il prezzo del prdotto, che infatti ha visto una calo, anche se moderato, dello 0,7%.

Probabilmente non assisteremo ad un cambiamento di trend in questo settore prima di due o tre anni considerando comunque la situazione economica odierna.

bilancia_300p250_MOL