Recentemente pubblicata dall’Agenzia delle Entrate la nuova guida all’utilizzo della detrazione fiscale del 55% sugli interventi volti alla riqualificazione energetica dell’edificio.

Tale agevolazione, che scadrà il 31 dicembre prossimo, consiste nella possibilità di portare in detrazione dalle imposte (irpef o ires) il 55% dei costi sostenuti per migliorare la prestazione energetica dell’immobile, da scalarsi in rate annuale dello stesso importo e fino ad un determinato limite che varia al variare del tipo d’intervento effettuato.

Comunque i tipi d’interventi per i quali sono previste diverse soglie di spesa detraibile sono 4, sostituzione degli impianti di climatizzazione (fino a 30 mila euro di spesa), installazione di pannelli solari (fino a 60 mila euro), lavori sull’involucro compresi infissi (fino a 60 mila euro), e riqualificazione energetica di edifici esistenti (fino a 100 m ila euro).

Alcune novità sono state introdotte in questo aggiornamenmto, tra le quali la modifica del numero di rate annuali che per gli interventi eseguti nel 2011 sarà di dieci.

Leggi la guida completa su questo link.