Un’altra novità introdotta dal decreto sviluppo riguardante gli immobili, è la nuova procedura per utilizzare la detrazione del 36% sugli interventi di ristrutturazione e riqualificazione dell’edificio.

Ricordiamo che tale detrazione consiste nella possibilità di detrarre dalle imposte sui redditi il 36% delle spese sostenute a fronte di ristrutturazione e fino ad un massimo di euro 48 mila.

La novità principale riguardante tale detrazione riguarda la possibilità di iniziare i lavori senza fare la comunicazione preventiva all’Agenzia delle Entrate, come prima obbligatorio.

Infatti con la precedente regolamentazione prima di dare il via all’intervento era necessario comunicare alla sede delle Entrate di Pescara (centro operativo) l’iniozio dei lavori attraverso specifico modello indicando diversi dati ed allegando altra documentazione.

Con la nuova procedura per utilizzare la detrazione sarà sufficiente indicare i dati richiesti nella denuncia dei redditi.

A breve sarà emessa una circolare dell’Agenzia delle Entrate nella quale saranno indicati tutti i documenti specifici che andranno prodotti per fruire della detrazione.

bilancia_300p250_MOL