Recentemente è stato presentato a Viterbo il piano casa per la regione Lazio ancora in discussione e che per la verità sta procedendo un po a rilento a causa dell’enorme mole di emendamenti presentati dalla sinistra, considerati dalla giunta Polverini un vero e proprio ostruzionismo, dopo che la giunta marrazzo aveva prodotto una legge rivelatasi un completo fallimento, con poco più di un centinaio d’istanze presentate.

Durante l’incontro, organizzato dalla destra viterbese ed al quale hanno partecipato Buonasorte e Storace, è stato approfondito il tema sotto gli aspetti ritenuti fondamentali, come quello del discorso ampliamenti,

che dovrebbe dare una risollevata all’economia regionale (che dipende per il 30% dall’edilizia), e quello del mutuo sociale, per dare la possibilità di divenire proprietari di una casa ad un costo sostenibile, reso tale attraverso l’intervento di Enti.

Presente anche tutta la dirigenza della Destra locale capeggiata da Andrea Scaramuccia, ospiti il vice Sindaco Enrico contardo ed il Presidente della provincia Marcello Meroi.

bilancia_300p250_MOL