Spesso nel territorio italiano la legge sul Piano Casa non ha da subito funzionato, molte volte per incomprensioni tra gli addetti ai lavori e le amministrazioni, dovute sopratutto ad una diversa interpretazione che poteva essere data nell’ambito delle specifiche normative regionali, che andavano a recepire le linee guida nazionali.

In Campania proprio per evitare situazioni del genere, la legge regionale 1/2011 che modifica ed implementa la precedente legge 19/2009, vuole essere recepita ed applicata con il massimo della chiarezza e trasparenza possibile e senza lasciare spazio ad molteplici interpretazioni, che non giovano al raggiungimento dell’obbiettivo che ricordiamo essere quello di rilanciare il settore edilizio considerato un volano per l’economia non solo campana ma dell’Italia intera.

Per raggiungere questo traguardo, e quindi fornire agli utilizzatori finali una lettura del Piano casa chiara ed univoca, Ance Benevento (Associazione Nazionale Costruttori Edili) ed il Comune insieme anche con gli ordini professionali di Ingegneri Architetti e Geometri hanno redatto delle schede tecniche esemplificative che vogliono raggiungere proprio questo scopo, non lasciare spazio ai dubbi.

Il documento è stato presentato ieri dall’Ance in conferenza stampa a Benevento.

Maggiori informazioni su www.ance.benevento.it

bilancia_300p250_MOL