Dopo la crisi finanziaria scaturita per lo più da pratiche irresponsabili delle banche nella concessione dei crediti, ieri in Commissione europea è stata presentata una proposta di direttiva, al fine di rendere il mercato dei crediti ipotecari per la casa, più trasparente, dinamico e competitivo.

Nello specifico si tratterebbe di una serie di regole che prevedono chiarezza nell’informazione precontrattuale al cliente, in materia di pubblicità, migliore valutazione della solvibilità, migliore consulenza, regola chiare sull’estinzione anticipata del mutuo, e l’introduzione di un modello standard per permettere al cliente di paragonare le diverse offerte del mercato.

Il Commissario Europeo Michel Barnier in merito all’iniziativa ha detto:”Durante gli anni del boom economico abbiamo visto banche e consumatori agire in base alla convinzione che quel periodo non dovesse mai aver fine. Sia gli uni che gli altri hanno agito in modo irresponsabile, senza che i consumatori fossero avvertiti delle conseguenze ultime derivanti dalle loro decisioni; l’insieme delle regole proposte oggi sono volte a garantire che i consumatori dispongano di informazioni precontrattuali di grande qualità e, più in generale, a migliorare le pratiche di prestito”.

A breve la proposta sarà esaminata dal parlamento e dal consiglio europeo.

bilancia_300p250_MOL