Stando ad una recente indagine svolta da Confabitare (associazioni proprietari immobiliari) il mercato della casa in Italia sta assumendo sempre di più un carattere di multietnia.

Secondo la su detta ricerca circa il 10% dei nuovi proprietari immobiliari sarebbero stranieri.

Tra le città maggiormente attive in questo senso si riscontra prima tra tutte Bologna, che vede quasi l’11% delle compravendite effettuate nell’intera provincia, imputabili a diverse etnie, mentre guardando solo a quelle effettuate nella città, la percentuale è poco meno del 9%.

Tra le nazionalità che più alimentano il nostro mercato immobiliare, vi sono indiani bengalesi e pakistani, seguono con minore percentuale romeni albanesi e marocchini, ed infine con una quota più bassa ma in forte aumento vediamo i cinesi.

bilancia_300p250_MOL