La Giunta regionale umbra, nella sua ultima seduta ha approvato, nell’ambito del piano di vendita di alloggi pubblici già in essere, il primo resoconto sul totale delle unità vendute ed i relativi proventi realizzati.

Tra le proprietà dei comuni e quelle dell’Ater sono stati cedute fino ad ora 61 unità per un totale di circa 3 milioni e mezzo di euro, da reinvestire nella manutenzione ordinaria, ma sopratutto straordinaria, dello stesso patrimonio immobiliare pubblico umbro.

Tali manutenzioni saranno effettuate non appena terminate le operazioni d’individuazione di quelle più urgenti per le quali sono stati dati ai comuni tre mesi di tempo.

Infine il piano di vendita degli alloggi di edilizia residenziale pubblica è stato prorogato di due anni, e di conseguenza scadrà il 27 ottobre 2012.

bilancia_300p250_MOL