Da un’iniziativa di FILLEA CGIL (Federazione Italiana Lavoratori Legno e Affini) nascono una serie d’incontri come quello del 29 e 30 aprile 2011 a Palermo, sul tema edilizia e legalità, dopo che è stata constatata una radicata infiltrazione criminale nell’ambito edilizio, che ovviamente non giova, ed in parte è anche uno degli effetti, della crisi che il settore sta vivendo.

Nello specifico l’incontro di due giornate che si svolgerà a Palermo dal titolo “Lotta alle mafie, bonifica e prospettive per le imprese delle costruzioni sequestrate e confiscate”, verterà appunto sulla promozione della cultura di regole condivise, proprio per combattere infiltrazioni di stampo mafioso all’interno della filiera, ad oggi circa il 70% delle attività sequestrate alla criminalità organizzata operano nel settore edile.

L’evento si svolgerà il 29 aprile presso Palazzo Steri sala delle Capriate ore 15:00, mentre il 30 aprile si svolgerà dalle ore 9:30 presso il Palazzo dei Normanni aula Gialla.

Maggiori info su www.filleacgil.it

bilancia_300p250_MOL