Dopo la forte crisi statunitense iniziata circa tre anni fa, secondo un recente rapporto Remax sembrerebbe che si registrino primi segnali di ripresa.

Infatti considerando il periodo che va dal dicembre 2010 al gennaio 2011 c’è stato un aumento del numero delle compravendite, anche se i prezzi medi degli immobili sono scesi. Parliamo di un +0,75 sul numero delle operazioni, ed un -6% circa sulle quotazioni dei prezzi.

Questi i dati da un punto di vista generale, mentre si possono osservare anche locali aumenti delle quotazioni per esempio in città come Washington (+3,3%), Pittsburgh (+9,1%), Indianapolis (+9,4%).

Si registra infine anche un aumento medio annuo dei tempi di vendita di circa 8 giorni.

bilancia_300p250_MOL