Da una recente intervista di News.Attico.it rivolta a Luca Dondi, economista esperto del settore immobiliare, si evincono le prime indiscrezioni su quello che sarà il prossimo numero dell’osservatorio presentato da Nomisma società leader del settore.

Nell’intervista l’economista Dondi ha parlato di un 2010 passato all’insegna della stabilità dei prezzi ma con un aumento, anche se moderato, del numero delle compravendite, che stando ai dati dell’Agenzia del Territorio nell’anno passato sono state circa 630 mila contro le 610 mila registrate nel 2009.

Per il 2011 si prevede una situazione di sostanziale stabilità dei prezzi e quindi della continuazione del trend verificatosi negli ultimi sei mesi del 2010.

Tra i settori che meno hanno risentito della crisi vi è il residenziale, mentre il commerciale e direzionale ha accusato maggiormente, per quanto riguarda invece il settore industriale, avendo già in passato toccato il fondo sta iniziando a risalire.

Nonostante la situazione, che comunque potrebbe migliorare se le banche divenissero un po meno restrittive nel concedere i crediti, il mattone sembra ancora essere l’investimento preferito, dato questo certamente scaturito dalla mancanza di alternative valide.

Fonte News.Attico.it

bilancia_300p250_MOL