Recentemente firmato dal Presidente della Repubblica il Decreto rinominato “ammazza rinnovabili” nell’ambito di una situazione che vede gli operatori del settore perplessi e preoccupati per l’incertezza che tale decreto sta mettendo nello svolgimento delle attività di settore e negli investimenti nel rinnovabile.

Infatti uno dei principali problemi che associazioni come Aper si sono posti (scrivendo anche una lettera al Ministro Romani) è proprio quello di non sapere come muoversi nel periodo che intercorre tra il momento in cui il decreto verrà emanato in Gazzetta ufficiale e la creazione dei nuovi incentivi sempre attraverso apposito decreto di cui già nei giorni scorsi il Ministro aveva accennato.

Lo stesso Ministro dice che non c’è da preoccuparsi in quanto si stanno già avviando degli incontri, il primo dovrebbe essere venerdì 11 marzo, con tutti gli operatori del settore per delineare la situazione sugli incentivi e di conseguenza sulla possibilità di investire rispettando e sopratutto tenendo conto di quelli che saranno i nuovi parametri.

Ricordiamo infine che per domani a Roma ore 10 teatro Quirino si svolgerà una manifestazione con la partecipazione delle principali associazioni di settore. (leggi tutto)