Il nuovo regime fiscale sui redditi da locazione, la scorsa settimana è stato approvato, con non poche polemiche da parte sia del Sunia che della Cigil che vedono nella nuova tassazione un risparmio solo per i proprietari più ricchi, ed una disincentivazione dei contratti a canone concordato.

Ricordiamo che con la cedolare, comunque facoltativa in quanto si può sceglire di optare anche per la vecchia tassazione irpef, sono

state introdotte due aliquote uniche rispettivamente al 21% per i contratti a canone di libero mercato, ed il 19% per quelli a canone agevolato/concordato.

La cedolare parte già dal gennaio 2011, ed a breve sarà emessa una circolare dall’agenzia delle Entrate sulle modalità di utilizzo, di questa nuova tassazione che a detta di molti finirà col far aumentare i prezzi medi degli affitti.

bilancia_300p250_MOL