La Sardegna è stata fino ad ora una delle regioni dove la legge sul Piano casa ha meglio funzionato, con un totale di circa 5000 istanze presentate.

Ora si vuole accordare ulteriore fiducia all’ iniziative, che ricordiamo essere stata pensata per rilanciare l’edilizia e con essa l’economia nazionale, prorogando i termini per la presentazione delle domande, sembra, ma ancora non è sicuro, che si potrà effettuare istanza fino a fine giugno del 2012.

Questa dovrebbe essere una delle novità che potrebbero essere introdotte dalla nuova legge regionale modificata, insieme ad uno snellimento delle procedure di richiesta, l’eliminazione di diversi vincoli che sembra finora abbiano in parte frenato le demolizioni e ricostruzioni e gli ampliamenti.

Ricordiamo che già i passato per incentivare le domande era stata introdotta la possibilità di adibire a parcheggio zone inferiori ai 20 metri quadrati attraverso la corresponsione di una somma, in quelle zone ad alta densità abitativa, dove per mancanza di spèazio molti si erano visti tagliati fuori.

bilancia_300p250_MOL