Un noto comparatore on line di mutui ha recentemente emesso dei dati riguardanti l’importo medio che viene chiesto in Italia per il mutuo a scopo ristrutturazione.

Nello specifico lo studio emesso da Mutui.it evidenzia che in media l’importo richiesto nel nostro paese per la ristrutturazione è di 142 mila euro, dato questo estrapolato dall’esame di circa po mila richieste di mutui del genere.

Come sempre la potenziale clientela è orientata verso la prudenza, ed infatti il tipo di tasso che riscuote maggiore successo è quello fisso, mentre per il variabile si è registrato che solo il 35% dei clienti opta per un prodotto tale.

La tipologia del cliente e la durata del debito sono riconducibili ad un’individuo in media di 42 anni che stipula un contratto di circa 20 anni.

Questi i dati in generale, mentre se si guarda alle singole realtà regionali ci si accorge che tra nord e sud Italia vi sono concrete differenze sia per quanto riguarda la cifra media richiesta, sia per la percentuale d’indebitamento in funzione del prezzo totale dell’immobile.

Le cifre più alte si registrano nel nord (primo il Trentino con 183 mila euro), mentre la percentuale più alta d’indebitamento si ha in Puglia (54%).

Certo che visti i dati di Mutui.it non so ancora quanto convenga ristrutturare una casa piuttosto che acquistarla nuova.

bilancia_300p250_MOL