Stando ai dati emessi dal settore mutui di Tecnocasa (Kiron), nonostante la crisi, tutt’altro che scongiurata, in Italia l’erogazione dei crediti per l’acquisto della casa è in aumento.

Infatti considerando un dato di carattere generale nel terzo trimestre del 2010 si è registrato un +8% nel volume erogato (circa 900 milioni di euro in più), rispetto allo stesso periodo del 2009.

Anche l’importo medio richiesto dai mutuatari a livello nazionale è cresciuto, passando dai 116 mila euro del 2009 ai 124 del 2010 segnado così un incremento di sette punti percentuale circa.

Guardando invece le diverse realtà regionali ci si accorge che il mutuo in media più alto viene richiesto in Toscana circa 140 mila euro, mantre quello d’importo più basso in Basilicata e Calabria circa 93 mila.

Comunque i valori medi più alti si registrano al nord Italia.

Il tipo di contratto di mutuo preferito, rimane ancora quello a tasso fisso, che probabilmente sarà ancora gettonato nei prossimi mesi che vedranno ancora tassi convenienti, dopo di chè si prevede un trend in salita che probabilmente cambierà l’andamento facendo tornare alla ribalta mutui variabili come per esempio il cap rate.

bilancia_300p250_MOL