Dopo che nei giorni scorsi c’è stata in Senato la discussione sull’emendamento per la riapertura dei termini del condono, poi non passato, ed il blocco delle demolizioni in Campania che sembrava essere stato inserito ma che alla fine è stato anch’esso stralciato dal testo, domenica 27 febbraio a Napoli presso il cinema Alambra si svolgerà una manifestazione organizzata dai Comitati Uniti Napoli Sud,

organizzata per dibattere su quelle che potevano essere le prospettive in funzione del blocco ruspe, ma che ora potrebbe, alla luce dei nuovi eventi, avere più il sapore di una protesta relativa all’eliminazione del blocco stesso.

Ricordiamo che con l’inserimento di quest’emendamento si voleva dare una soluzione (anche se temporanea) al problema abitativo in Campania, bloccando fino al 31 dicembre 2011 le demolizioni solo per coloro che hanno adibito tali edifici ad abitazione principale e che non siano in possesso di altro alloggio.

Parteciperanno all’incontro dal titolo “Case abusive, stop agli abbattimenti fino al 31-12-2011: dal fermo delle ruspe al condono edilizio“, il Presidente della Provincia di Salerno Edmondo Cirielli, il Senatore Carlo Sarro promotore dell’emendamento, l’Assessore all’Urbanistica della regione Campania Marcello Tagliatela, Domenico Elefante Presidente dei Comitati Uniti di Napoli Sud organizzatore della manifestazione, ed altre personalità.

bilancia_300p250_MOL