Secondo i dati emessi dagli studi di Tecnocasa nella località turistica di Roccaraso c’è stato un sensibile ribasso della spesa media che i potenziali acquirenti intendono affrontare per l’acquisto di una casa vacanza in tale zona.

Se prima le cifre si attestavano intorno ai 230 mila euro, ora siamo scesi sui 185 mila (meno 20%).

I tagli maggiormente richiesti sono i tre locali con superfici tra i 50 e 70 metri quadrati, mentre la provenienza degli acquirenti è riconducibile per la quasi totalità a famiglie residenti nella città di Napoli, fino a qualche tempo fa più orientati verso località del nord Italia.

Prerogative degli immobili più apprezzate dai compratori sono la presenza di pertinenze esterne quali terrazzi o balconi, sistema di riscaldamento autonomo e/o camino, ed ascensore.

Per quanto riguarda le zone di Roccaraso che riscutono maggiore successo, in testa vediamo le più centrali limitrofe a via Roma, dove le quotazioni si aggirano per immobili di seconda mano sui 4000/4500 euro al metro quadrato, prezzi che si abbassano fino ad arrivare a 3000 se ci si reca in zone più periferiche.

Ci sono anche situazioni di nuova costruzione che si stanno realizzando attraverso la riqualificazione, anche energetica, di vecchie strutture alberghiere tramutate in residenziali, per le quali la richiesta è di circa 5000 ero al metro.

Morale della favola i prezzi di vendita sembrano piuttosto elevati rispetto a quelli che sono i budget che i potenziali acquirenti sono disposti a spendere.

bilancia_300p250_MOL