Stando ai rapporti emessi dagli studi del gruppo Tecnocasa il mercato immobiliare di Sassari nei primi sei mesi dell’anno 2010, è stato caratterizzato da una situazione di sostanziale stabilità sia delle compravendite che delle locazioni, moderati aumenti delle quotazioni sono stati riscontrati solo localmente nella zona di Serra secca e limitrofi (nell’ordine dello 0,2%), ma solo per le nuove costruzioni.

La quasi totalità delle operazioni effettuate hanno interessato l’acquisto di prime case, con tagli medio piccoli bilocali trilocali, possibilmente con doppi servizi e ampia cucina, per le quali i potenziali acquirenti sono disposti a spendere cifre non oltre i 160/170 mila euro.

Buon successo hanno riscosso anche le villette a schiera compravendute a cifre che oscillano tra i 180/190 mila euro, in calo rispetto all’anno passato.

Non sono mancati anche acquisti da parte d‘investitori che prediligono la zona nelle vicinanze dell’università dove un posto letto si può affittare per 180/200 euro al mese.

Da segnalare che la maggioranza degli acquisti sono stati effettuati senza l’intervento della banca.

bilancia_300p250_MOL