La crisi economica si fa sentire in tutto il paese ed anche la regione Lombardia non è esule dalla situazione.

Dato questo confermato dalle migliaia di domande presentate per accedere al fondo di sostegno degli affitti che ad oggi ammontano a 70 mila circa per cui al momento sembrano essere sufficienti i 50 milioni di euro stanziati per il fondo.

Bisognerà in futuro iniziare un processo d’individuazione dei soggetti più disagiati e colpiti dalla crisi, visto che è stato stimato che per il 2018 ci sarà la necessità di disporre di circa 500 mila nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica, solo per la città di Milano.

Nella regione oltre a questo aiuto per l’affitto sono stati istituiti anche dei fondi straordinari per chi avesse perso il lavoro, ed incentivi per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa che vanno da un minimo di 5 mila euro fino ad un massimo di 8 mila.

bilancia_300p250_MOL