Bisogna riconoscere che la Federazione italiana agenti immobiliari (Fiaip) di Bergamo, nella persona del suo presidente Giuliano Olivati, sta facendo di tutto e di più per rendere la professione di agente immobiliare quanto più possibile professionale e trasparente nei confronti dei consumatori, anche attraverso la creazione e condivisione di strumeti atti a tale obbiettivo.

Dopo la stipula del Protocollo programmatico, e dell’accordo tra mediatori e consumatori, dalla prossima primavera sarà possibile consultare l‘osservatorio immobiliare Fiaip di Bergamo e provincia che sarà disponibile per tutti nelle edicole, completo di un cd-rom per la consultazione ed archiaviazione informatica.

Ma di cosa si tratta esattamente? Stiamo parlando di un dettagliato report (che viene comunque prodotto già dal 1986) sulle compravendite immobiliari e sulle locazioni, che individua oltre ai prezzi anche le tipologie sia del cliente che dell’immobile, il tipo d’acquisto (con mutuo o senza) i tempi medi entro i quali le operazioni vengono concluse, e quante di esse sono effettuate attraverso l’intervento del mediatore.

Tutto questo è possibile grazie alla sinergia di Fiaip Bergamo, Terra Nova Editore Spa e l’Università di Bologna per l’elaborazione dei dati.

Non bisogna dimenticare infine, i circa 1000 professionisti Fiaip (facenti capo a 300 agenzie) della zona che pazientemente producono e comunicano i numeri per la stesura di tale osservatorio, che da una significativa e reale fotografia del mercato immobiliare nella città di Bergamo e relativa provincia.

bilancia_300p250_MOL