La cedolare secca che fine ha fatto?

Doveva essere già operativa dal primo di gennaio 2011 ma siamo ancora in attesa dell’approvazione definitiva del decreto sul federalismo municipale che dovrebbe configurarsi per la fine di gennaio.

Con l’entrata in vigore del nuovo regime fiscale sulle locazioni immobiliari da parte dei privati (infatti tale cedolare è riferita solo a persone fisiche ed in sostituzione dell’Irpef), tutti coloro che intendono affittare la propria casa potranno fruire di questa nuova tassazione che dovrebbe portare risparmio al contribuente, un notevole incremento degli investimenti immobiliari, non chè l’emersione del nero.

Effettivamente c’è stato e c’è ancora un grande fermento intorno a questa novità che tutti aspettano con ansia, anche se già in passato era stata auspicata da diversi soggetti, come per esempio Confedilizia, l’entrata in vigore fin dal primo di gennaio escludendo tale regime fiscale dall’approvazione del decreto sul federalismo per evitare ulteriori ritardi e dare così la possibilità agli investitori di confrontarsi con questo nuovo panorama fiscale.

Così non è stato e ora in attesa della conferma speriamo che si faccia in tempo ad utilizzarla per le dichiarazioni di primavera, altrimenti se ne passa un’altro annetto.

bilancia_300p250_MOL