In Calabria grazie all’intesa Anci regione stanno per essere utilizzati i quasi 17 milioni di euro che erano stati stanziati nell’ambito del decreto ministeriale 8/3/2010.

Esiste già un bando per mezzo del quale verrà presentato al più presto un programma di realizzazione di tale iniziativa, dopo che saranno state selezionate le diverse domande presentate da di chi si riterrà interessato.

Al processo di creazione dei criteri con i quali su dette domande saranno esaminate parteciperà anche un rappresentante dei comuni della regione; questo e quanto contenuto nell’accordo stipulato tra Salvatore Perugini (presidente Ance Calabria) e Giuseppe Gentile assessore ai lavori pubblici.

Ricordiamo che la selezione delle domande per partecipare alle opere dovrà tenere conto tra le altre cose della localizzazione geografica dei cantieri in funzione dell’effettiva necessita della zona di edifici sociali, della percentuale d’intervento da parte di privati, del numero di alloggi che verranno destinati alle locazioni sostenibili, ed anche tutti quegli aspetti divenuti ormai fondamentali, che riguardano l’impatto ambientale e l’utilizzo di energie rinnovabili, non chè dell’individuazione di lotti a cantierabilità veloce.

bilancia_300p250_MOL