Nella provincia di Grosseto a Follonica sono state edificate venti unità immobiliari ad impatto energetico quasi zero. Nate da un’idea di Piergiorgio Romagnoli e progettate da Ecogeo Siena e dalla cooperativa edile l’Avvenire di Follonica queste abitazioni del valore di circa 250 mila euro cadauna, non solo non consumano energia e non fanno spendere un euro di bolletta ai loro abitanti, ma attraverso l’incentivo del Conto energia fanno guadagnare circa 70 euro al mese.

Ciò è stato possibile utilizzando diverse tecniche volte al risparmio energetico ed all’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia.

Un connubio di fotovoltaico geotermico e materiali ad alte capacità coibentanti; nello specifico è stato installato un impianto di riscaldamento geotermico che consiste in poche parole in delle sonde infilate nella terra a diverse decine di metri di profondità che prelevano il calore successivamente spinto in delle serpentine situate sotto il pavimento che funge da calorifero sprigionando il calore.

L’impianto ha una doppia funzione e viene utilizzato anche per il raffrescamento estivo, il tutto senza spendere nulla.

Oltre al risparmio economico costruzioni del genere evitano l’immissione di tonnellate di anidride carbonica ogni anno, la testimonianza di un’abitante fa capire quanto sia economicamente e socialmente gratificante vivere in un’alloggio del genere.