Nell’ambito dei tre decreti del ministero dello sviluppo economico del 6 agosto 2010 riguardanti incentivi alle imprese che svolgono investimenti volti all’innovazione e alla ricerca sulle energie rinnovabili situate in Puglia, Calabria,Sicilia e Campania sarà possibile presentare domanda il 9, 10, e 11 dicembre 2010.

Con questi decreti vengono messi a disposizione 500 milioni di euro dei quali 300 destinati allo svilippo delle energie alternative e rinnovabili nell’edeilizia attraverso la produzione di beni strumentali direttamente connessi al risparmio energetico.

Nello specifico potranno fruire dell’incentivo tutti coloro che intendono produrre apparecchi ed attrezzature finalizzate alla produzione di energia ecosostenibile, alla produzione di materiali ed componentistica (come per esempio, finestre pavimenti e materiali di bioedilizia) volti al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici.

Le aziende per accedere a tale aiuto dovranno necessariamente essere in regola con tutti gli aspetti ritenuti fondamentali per l’accesso, quali la contribuzione, le norme di sicurezza sul lavoro e l’impatto ambientale.Inoltre ogni programma avviato tramite l’utilizzo di questi fondi dovrà essere terminato entro il 30 giugno del 2015.

La data di scadenza per la presentazione della domanda è stata fissata per il 9 aprile 2011.

bilancia_300p250_MOL