Avete girato mille agenzie e alla fine avete trovato la casa che vi piace, avete sottoscritto la proposta d’acquisto che è stata accettata, è stato stipulato il preliminare di compravendita l’immobile è praticamente vostro.

Sorpresa, girando ancora nel web ritrovate l’annuncio di vendita della casa che avete promesso di acquistare e telefonando per scoprire se è proprio quella vi fissano pure l’appuntamento per la visita. A questo punto mille dubbi affollano la mente e le paure più recondite si affacciano e si fanno sentire.

In una situazione del genere, nella stragrande maggioranza dei casi non ci sono motivi reali per proccuparsi, in quanto la storia è andata molto verosimilmente in questo modo.

Il venditore ha incaricato più agenzie di compravendere la casa, e succede molto spesso che quando viene trovato l’acquirente disposto ad acquistare, chi vende non si preoccupa nemmeno di avvertire le altre agenzie dell’avvenuta operazione. Queste ultime ignare dell’accaduto continuano in buona fede a fissare appuntamenti per le visite che poi ovviamente si riveleranno inutili.

Non è raro incappare in una situazione del genere che è la migliore e più probabile ipotesi, mentre nella peggiore delle eventualità potrebbe anche darsi che il venditore truffaldino stia promettendo di vendere a più persone lo stesso immobile; succede ed è successo anche questo.

Cosa fare allora per essere tutelati al 100%? Molto semplice, trascrivere il compromesso dal notaio, per vedere garantiti i propri diritti scaturiti dall’atto stipulato nei confronti di tutta la collettività.

Ecco anche un altro ragionevole motivo per dare sempre l’incarico all’agenzia in forma esclusiva, non pensate che il problema non possa toccarvi personalmente, oggi siete venditori domani sarete acquirenti.

bilancia_300p250_MOL