In una situazione dove non esiste un albo degli amministratori di condominio che in Italia sono circa 300 mila, Anaci (associazione nazionale amministratori condomini e immobili) con 7000 mila professionisti aderenti e più di 250 mila condomini gestiti, segna un punto fermo nell’ambito di questa professione.

Innanzi tutto questa associazione ragruppa operatori che svolgono la professione di amministratore a tempo pieno e come unica attività lavorativa (non come succede nella stragrande maggioranze dei casi in cui il lavoro viene svolto come secondo o addirittura terzo), tutti gli iscritti sono obbligati ad avere una polizza assicurativa a responsabilità civile, a tutela sia dei condòmini che dell’amministratore, ogni hanno vengono effettuati corsi di aggiornamento e formazione, ed inoltre ogni socio deve avere una posizione fiscale per svolgere tale attività.

Esiste poi anche un organo di controllo dell’operato degli amministratori facenti parte dell’Anaci, al quale ogni condomino che abbia subito torti o danni può rivolgersi per cercare di ottenere giustizia.

Nel totale delle persone che operano su territorio nazionale questa associazione vede solo una piccola parte dei professionisti in qualche modo regolamentati, ma la situazione dovrebbe cambiare a breve in quanto è in arrivo una riforma (di cui già si parla dall’ormai lontano 2007) per cercare di mitigare una situazione dove ci sono sia carenze di competenza e preparazione, sia comportamenti poco corretti.

Il presidente dell’Anaci Pietro Membri parla della riforma come di un primo e indispensabile passo per fare un po di chiarezza nell’ambito di questa professione, non nascondendo però che la stessa sembra avere fin da subito non poche contraddizioni come per esempio il fatto che verrà istituito un registro degli amministratori, senza però aver prima stabilito quali debbano essere le conoscenze per esercitare la professione.

La speranza è quella che l’imminente crisi di governo non faccia ancora slittare l’approvazione dei cambiamenti.

bilancia_300p250_MOL