Visto il continuo aumento dei sfratti per morosità nella regione Lombardia stanno crescendo anche le domande per accedere al sostegno per l’affitto della casa.

L’assessore regionale alla casa Domenico Zambetti dice:”Vogliamo lavorare insieme mettendo sul tavolo ognuno le proprie idee e le proprie misure perché è così che si opera quando si ha come obiettivo il bene comune.

Dobbiamo quindi continuare a sviluppare azioni integrate e coordinate per il welfare”.

Bisognerà riorganizzare e ricoordinare gli strumenti atti a risolvere il problema, tenendo conto delle necessità dei più disagiati anche utilizzando sistemi di locazione a canone convenzionato o con patto di futura vendita, dove l’eventuale assegnatario avrà la possibilità di vivere in una casa pagando un affitto congruo con la possibilità al termine del contratto di acquistare l’immobile scalando una parte del canone versato più una quota capitale corrisposta insieme al canone, precedentemente stabilita.

bilancia_300p250_MOL