Finalmente un piano per l’edilizia sociale che sembra davvero avere standard elevati, mirato a costruire nuovi alloggi e non a ristrutturare quelli vecchi, queste le parole dell’assessore dell’urbanistica Tagliatela in merito ai risultati ottenuti da un bando regionale per circa sedicimila nuove case popolari per un progetto complessivo di 4,5 miliardi di euro nella regione Campania.

Nello specifico saranno realizzati 1300 edifici ultrapopolari iacp (istituto autonomo case popolari) che saranno date in locazione ad un canone irrisorio per le famiglie disagiate (circa 50-70 euro mensili), 5700 saranno locate per le fasce di reddito basse a circa 300 euro mese, altri 5000 immobili saranno per il libero mercato, e altri 4000 con la possibilità di acquistarli attraverso un mutuo della Regione a tasso zero.

Al bando hanno partecipano molti comuni, tra cui Benevento Avellino e Salerno ma mancano Caserta e Napoli, quest’ultima ha lanciato nei giorni passati un suo piano per l’edilizia sociale.

Tutti i proggetti definitivi saranno presentati entro trenta giorni dall’emissione della graduatoria che a breve dovrebbe essere disponibile. Certo sembra proprio un ottima iniziativa, speriamo vengano veramente realizzati ed assegnati a chi ne ha davvero bisogno.

bilancia_300p250_MOL