A disposizione della regione Basilicata circa 14 milioni di euro da destinarsi in parte all’edilizia sociale (case popolari) e in parte a quella residenziale convenzionata (cooperative).

Questi i risultati ottenuti dalla giunta regionale su iniziativa dell’assessore alle Opere Pubbliche Rosa Gentile, che vedono raggiunti due traguardi nello stesso tempo, il primo quello del finanziamento da parte del ministrero di 4 milioni circa insieme a quello regionale di 10 milioni,

il secondo la possibilità di utilizzare i 10 milioni attraverso bando pubblico, così da dare la possibilità ad imprese private (vista anche la crisi del comparto edilizio) di appaltare il lavoro e di conseguenza generare un indotto sia in termini di occupazione che di sostentamento delle fasce più deboli a cui saranno destinate le costruzioni edificate.

Nello specifico saranno realizzate 32 abitazioni popolari dell’Ater tra Matera e Potenza per una spesa totale di circa 3.500.000 euro, mentre i restanti 10 milioni saranno destinati alla costruzione di 330 abitazioni residenziali convenzionate da parte di società costruttrici scelte a mezzo bando pubblico avallato dalla giunta regionale.

bilancia_300p250_MOL