Per chi ha installato nella sua abitazione un sistema fotovoltaico per la produzione di corrente elettrica (non inferiore ad 1kw di potenza e non in esercizio da più di 60 giorni) collegato alla rete del gestore sistema elettrico nazionale (Gse), dal primo di dicembre 2010 sarà possibile richiedere l’incentivo del secondo Conto energia (Decreto ministeriale 19 febbraio 2007) attraverso internet.

Tale incentivo consiste nella corresponsione di una speciale tariffa agevolata da parte del Gse all’utente, in funzione della quantità di energia erogata ed immessa nella rete elettrica. La durata dell’incentivo non può essere superiore a venti anni, e la tariffa corrisposta varia in funzione del tipo di impianto, se non integrato, parzialmente integrato o integrato.

La nuova procedura ridurra sensibilmente i tempi e i costi per la richiesta d’accesso all’incentivo in quanto tutta la documentazione necessaria potrà essere inviata in forma elettronica ad eccezione della Dichiarazione di accettazione della convenzione, che dovrà essere spedita in forma cartacea avendo cura il mittente di scegliere un appropriato modo di spedizione (raccomandata ar, posta prioritaria, corriere espresso eccetera) al fine di garantire una corretta ricezione del documento.

La riduzione delle tempistiche per l’attivazione di questo incentivo è già stata dimostrata attraverso un periodo di prova effettuato dal Gse nel corso dell’anno 2010.

Tutta la documentazione necessaria andrà inviata esclusivamente utilizzando il portale web del Gse reperibile a questo indirizzo www.gse.it, nel quale troverete anche una guida completa per inoltrare la richiesta su detta.