Presto anche nel nostro paese saranno obbligatorie, come già avviene in alcune zone dell’Europa dove circa 150 milioni di persone utilizzano tale sistema, le cosidette Ordinanze solari termiche.

Di cosa parliamo? Si tratta di impianti (da installarsi obbligatoriamente) per produrre l’acqua calda dei sanitari attraverso l’energia del sole incamerata da pannelli solari termici.

Saranno obbligatori per gli edifici di nuova costruzione o per quelli che hanno subito interventi di ristrutturazione radicali.

Già nella regione Lazio esistono alcuni siti in cui sono stati installati questi dispositivi ma siamo ancora agli albori.

Ovviamente produrre l’acqua calda in questo modo piuttosto che bruciando combustibili fossili ridurrà notevolmente le emissioni nocive per l’uomo e per l’ambiente.

Per chi si sente maggiormente virtuoso c’è la possibilità di incentivare queste iniziative nella propria città attraverso l’aiuto della comunità europea che ne promuove la diffusione (per maggiori informazioni visitate www.solarordinances.eu).